CoolDent.it
#SorridiDiSalute

INFO & CONTATTI:

Cell: +39 3294957669
Cell: +39 3405661564
Email: info@cooldent.it

CoolDent
di Dr. Leo Francesco

Cooldent - Italia
Trovaci su Google Maps

Blog

Notizie dal mondo dell'Odontoiatria, consigli per vivere meglio e ritornare a sorridere.

160 Paesi impegnati nella lotta contro il mercurio
Bocca & Salute
Ginevra - La prima riunione della cd. “Conference of the Parties” (COP) della Convenzione Minamata sul mercurio si è tenuta a fine settembre al ...
Leggi tutto
Allineatori trasparenti: la soluzione moderna per ...
Terapie
Chi ha portato un apparecchio ortodontico durante l’adolescenza avrebbe sognato ad occhi aperti una soluzione per sorridere liberamente senza ...
Leggi tutto
Anche nella preistoria si andava dal dentista
Bocca & Salute
Una scoperta avvenuta nella Lucchesia ha messo in evidenza un nuovo punto in comuni tra l'uomo contemporaneo e i suoi più lontani antenati: dal ...
Leggi tutto
Benefici e sicurezza dei dentifrici a base di ...
Bocca & Salute
Baltimora (Usa): Grazie alla promessa di denti più bianchi e puliti, i prodotti per l’igiene orale a base di carbone sono recentemente cresciuti ...
Leggi tutto
Cancro della lingua: nuove scoperte per la ...
Bocca & Salute
Cleveland. Le nuove scoperte di un team di ricerca statunitense su batteri e funghi potrebbero aprire la strada allo sviluppo di un test ...
Leggi tutto
Chi dice che i denti del giudizio non servono a ...
Bocca & Salute
Las Vegas: Poche scoperte sono così cariche di promesse in singole applicazioni mediche come lasciano invece intravvedere le cellule staminali. La ...
Leggi tutto
Chirurgia Orale
Terapie
  La bocca è sede di numerose condizioni che richiedono come terapia elettiva una procedura chirurgica. Partendo dalla semplice avulsione ...
Leggi tutto
Cinema e Sigarette
Ritorna a Sorridere
Smettere di fumare Smettere di fumare senza sofferenza è possibile. Che cosa ci impedisce di farlo?La dipendenza? No, non è questo il vero ...
Leggi tutto
Come faccio a prevenire una carie?
Consigli odontoiatrici
Ci sono molte cose che puoi fare per prevenire la formazione della carie.           Spazzola i denti due volte al ...
Leggi tutto
Cosa succede se non laviamo i denti per molto ...
Consigli odontoiatrici
Spazzolarsi i denti è una delle abitudini igieniche che chiunque dovrebbe rispettare tutti i giorni, senza nessuna scusa. Da sempre, si consiglia ...
Leggi tutto
Datemi un martello!
Consigli odontoiatrici
Datemi un martello! Che cosa ci vuoi fare? Oggi voglio parlarvi dell'ipersensibilità dentinale. Sono certo che come alcuni dei miei pazienti, molti ...
Leggi tutto
Denti bianchi?
Consigli odontoiatrici
Negli ultimi anni noto una maggiore attenzione dei pazienti nei confronti non solo del  proprio sorriso ma anche di quello altrui. La richiesta più ...
Leggi tutto

160 Paesi impegnati nella lotta contro il mercurio

Scritto da 

Ginevra - La prima riunione della cd. “Conference of the Parties” (COP) della Convenzione Minamata sul mercurio si è tenuta a fine settembre al Centro Conferenze Internazionale di Ginevra. Con oltre 160 paesi impegnati a sostenere politicamente e finanziariamente la riduzione o eliminazione del mercurio, è il primo trattato di protezione ambientale e sanitaria al mondo da sottoscrivere nel prossimo decennio.

Nel suo discorso inaugurale, il Presidente della Confederazione Svizzera Doris Leuthard ha definito la Convenzione Minamata come un successo multilaterale «È l’esito globale a una sfida globale. D’ora in poi il nome Minamata non sarà più solo associato a un problema, ma a una soluzione» ha detto. A rappresentare la comunità della salute orale erano presenti i membri della FDI (Federazione Mondiale Dentale). A sostegno della riduzione dell’amalgama dentale, la loro presenza durante i negoziati è stata quella di assicurarsi che la Convenzione prevedesse il progressivo abbandono e non l’eliminazione completa.

La posizione dell’FDI è sempre stata che il distacco dell’amalgama diventi realtà solo nel caso che, specie in Paesi a basso e medio reddito, venga preso in considerazione, in primo luogo e in alternativa, l’accesso a cure sicure, efficaci e convenienti e che si preveda un congruo sostegno finanziario. Per la professione odontoiatrica, l’attuazione della parte II dell’allegato A sui prodotti a base di mercurio e l’amalgama dentale rappresenta l’inizio del graduale processo di riduzione. Nell’ambito delle sue nove disposizioni, l’articolo 4, cui si applica l’allegato, è finalizzato alla rieducazione delle persone sui metodi alternativi in assenza di mercurio, per il miglioramento della salute orale e per ridurre al minimo la necessità di restauro dentale, la promozione di ricerca e sviluppo, scoraggiare polizze e programmi assicurativi in favore dell’amalgama oltre all’effettuazione di restauri senza mercurio e alla sua limitazione di utilizzo in forma incapsulata. I Paesi che hanno ratificato l’accordo devono attuare due delle nove disposizioni.

Oltre alle norme che affrontano l’amalgama dentale, le linee guida adottate durante la riunione indicano come si possono ridurre le emissioni atmosferiche di mercurio generate da centrali a carbone, impianti di incenerimento e cementifici. Stando alla convenzione, i Paesi aderenti devono controllare le emissioni di mercurio dalle industrie chiavi, proibire nuove miniere di mercurio, chiudere dopo un certo periodo quelle esistenti, controllare il commercio, attivarsi per ridurre l’uso del mercurio in miniere d’oro artigianali e su piccola scala (ossia la maggior fonte di inquinamento da mercurio) e promuovere la cooperazione internazionale sul monitoraggio e le innovazioni aventi per oggetto il mercurio.

In chiusura, Jacob Duer, Principal Coordinator della Segreteria interinale della Convenzione di Minamata, ha dichiarato: «Entrare in questa COP con 83 paesi, inclusa l’Unione Europea che ha ratificata la convenzione, è un grande risultato e un ottimo inizio».

La convenzione prende il nome dal più grave avvelenamento da mercurio della storia, scoperto nel 1956, a Minamata in Giappone a seguito di un continuo sversamento di acque di scarico industriali nella Minamata Bay, il mercurio accumulatosi nei pesci e nei molluschi e ingeriti dagli abitanti locali, provocò convulsioni, psicosi e perdita di coscienza. Migliaia di persone rimasero vittima di avvelenamento da mercurio, ora noto come “malattia di Minamata”.

 

fonte: dental-tribune.com

 

Letto 167 volte

Cerca Articoli

Seguici su Facebook

Seguici su Twitter

Rimaniamo in Contatto!

Inserisci la tua E-Mail per avere costanti informazioni sul mondo CoolDent!
siamo molto discreti, non ti invieremo SPAM (posta indesiderata).
Please wait